I cookie ci aiutano a offrire servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Il progetto Sicuri nel crescere

Corso di accompagnamento alla nascita e sostegno alla genitorialità

Gravidanza e puerperio

Gravidanza e puerperio sono fasi della vita delicate per la donna e per la coppia. Sono fasi di transizione che determinano cambiamenti di ruolo, identità, assetto relazionale. Si tratta di processi normali che richiedono energia e consapevolezza. La società ci propone spesso modelli di prefazione che dovrebbero caratterizzare le reazioni di tutti quelli che si accingono ad affrontare queste esperienze: donne felici, nonni entusiasti, bambini pronti ad accogliere il fratellino/sorellina con gioia e curiosità.

Ma scoperta dell’arrivo di un bimbo può essere accompagnata anche da emozioni come paura e incertezza. Questo è comprensibile e normale se pensiamo a tutte le implicazioni che questo meraviglioso evento porta con se. La donna è chiamata ad affrontare importanti cambiamenti fisici ed ormonali, deve riorganizzare la routine quotidiana, fronteggiare le ripercussioni sul piano lavorativo e prepararsi ad acquisire un nuovo ruolo, quello di mamma, in cui le parole “responsabilità” e “relazione” dominano la scena. In questo contesto, l’uomo che si appresta a diventare padre è chiamato a svolgere un ruolo importante, ovvero accompagnare e sostenere concretamente ed emotivamente la partner nel lungo processo di cambiamento. La sessualità all’interno della coppia può risentire di questo periodo di transizione, l’uomo può sentirsi trascurato e la donna poco desiderata. Anche la famiglia allargata viene coinvolta in questo processo evolutivo e ricco di sentimenti e bisogni ambivalenti. Se da una parte si sente l’esigenza di condividere e sentirsi supportati dai futuri nonni, dall’altra diventa necessario riuscire a stabilire dei confini chiari e sentirsi riconosciuti e sostenuti nel ruolo di neo-genitori.

Quali difficoltà possono insorgere in queste fasi di vita?
Aumentando il livello di vulnerabilità personale, in queste delicate fasi è possibile incontrare ostacoli come:

  • difficoltà ad accettare i cambiamenti determinati dalla gravidanza (es. fisici o lavorativi)
  • difficoltà all’interno della coppia
  • difficoltà nella gestione dei rapporti familiari più estesi
  • difficoltà nell’allattamento
  • complicanze fisiche legate al parto che possono ripercuotersi sul tono dell’umore della donna
  • difficoltà nell’accudimento del piccolo
  • difficoltà nella co-genitorialità, ovvero nella capacità di collaborare come genitori al fine di garantire al piccolo un sano sviluppo fisico e mentale

In alcuni casi, le suddette difficoltà possono evolvere in veri e propri disturbi psicologici come ad esempio:

  • la depressione post-partum
  • un disturbo della relazione di accudimento-attaccamento

Perché è importante prevenire/affrontare tempestivamente l’insorgenza di tali difficoltà?

Gli studi condotti dall’Infant research hanno evidenziato l’importanza degli scambi madre-bambino nei processi di regolazione emotiva e fisiologica del piccolo. La capacità del caregiver (agente di cure) di comprendere e soddisfare i bisogni del bambino con tempestività, regolarità e continuità sembrerebbe infatti fondamentale per garantirgli un sano sviluppo mentale.

Diventa quindi necessario sostenere le donne che, in questa fase delicata della loro vita, presentano una condizione psicologica che potrebbe inficiare la loro capacità di sintonizzarsi con il piccolo.

Cosa possiamo fare insieme

Il Progetto “Sicuri nel Crescere”, intende offrire alle coppie un sostegno sia nella fase della gravidanza che nel puerperio, finalizzato ad aumentarne la condivisione dell’esperienza e a potenziare il senso di competenza ed efficacia genitoriale.

In gravidanza:

i neogenitori verranno accompagnati verso una maggiore conoscenza del percorso a cui andranno incontro negli ultimi tre mesi di gravidanza, verranno ascoltate le loro preoccupazioni e paure e verranno accompagnati al momento del parto, in un’ottica sia informativa che di ascolto, accoglienza e condivisione.

Nel puerperio:

i genitori verranno guidati nella scoperta delle competenze precoci del loro bambino, nella comprensione dei suoi bisogni e nell’acquisizione di una maggiore consapevolezza di ciò che accade all’interno della relazione con il piccolo.

Equipe clinica

L’importanza attribuita alla prevenzione, alla tutela della salute mentale e organica di tutti i membri della famiglia, insieme alla consapevolezza clinica del legame che intercorre tra la qualità della relazione precoce con il nascituro e il suo futuro sviluppo psicofisico, hanno spinto il Centro Clinico ASTREA ed il Poliambulatorio Specialistico Domus Bianca ad unire la loro professionalità per dare vita al progetto “Sicuri nel Crescere”. L’obiettivo è di unire le competenze al fine di creare una rete professionale capace di soddisfare, nel modo più completo possibile, le necessità del nuovo nucleo familiare, nel periodo che intercorre tra la gravidanza e il compimento del primo anno del bambino.

Centro Clinico ASTREA

Gli psicologi, psichiatri e psicoterapeuti, del Centro Clinico mettono a disposizione la propria professionalità al fine di rispondere alle richieste inerenti la salute mentale del bambino, della madre e del padre intesi come individui, come coppia e come genitori. Pertanto il Centro Clinico ASTREA si occupa di erogare servizi di sostegno alla genitorialità, visite domiciliari nella fase del puerperio, incontri tematici rivolti a gruppi di genitori, nonni e figure professionali che si occupano della crescita del bambino.

Poliambulatorio Specialistico Domus Bianca

Il centro clinico intende soddisfare le esigenze del nucleo familiare inerenti aspetti prettamente medici, fornendo interventi di tipo ostetrico (con possibilità di visita a domicilio), incontri con la nutrizionista rivolti sia al bambino che alla mamma, visite osteopatiche, interventi di riabilitazione del pavimento pelvico, corsi di baby massage e peer supporter.

L’equipe clinica è composta da:

Dott.ssa Manaresi Psicologa-Psicoterapeuta ……………

Dott.ssa Antonella Marianecci Psicologa-psicoterapeuta ……………….

Dott.ssa Barbara Gentile. Psicologa- psicoterapeuta cognitivo-comportamentale

Dott.ssa Elena Sancesario Ostetrica………….

Servizi offerti

1) CORSO DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA NASCITA E SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ

Gli studi dimostrano che il bambino è attivo da subito nella relazione con il genitore ed è in grado di attivarne le risorse sin dai primi giorni di vita…. Scoprite quali sono le vostre! …e condividete la vostra esperienza con altri neo genitori…





Il corso è rivolto a mamme e papà dalla 27° settimana di gravidanza al 1° anno di vita

CORSO PRE-PARTO

10 incontri di preparazione al parto, con le figure professionali dell’ostetrica e della psicologa

1 visita domiciliare dell’ostetrica e 1 visita domiciliare della psicologa, nei primissimi giorni

del puerperio

Obiettivi del percorso Ostetrico-Psicologico pre-parto:

  • Aumentare la consapevolezza di ciò che sta avvenendo e di ciò a cui la mamma, il bambino e il papà andranno incontro durante l’ultima fase della gravidanza, il travaglio, il parto e il rientro a casa.
  • Accompagnamento alla nascita e sostegno all’allattamento.
  • Favorire l'emergere di tutti gli strumenti e le potenzialità già presenti nelle mamme affinché possano affrontare un momento tanto importante in un clima emotivo di tranquillità e padronanza.
  • Promuovere una cultura della maternità e della nascita rispettosa dell'intimità e delle specifiche esigenze della donna, della coppia e del neonato.
INCONTRI POST-PARTO
(dal 1° mese di vita del piccolo)
Circolo della Sicurezza (COS-P)
8 incontri di psicoeducazione rivolti ai genitori, al fine di sostenere le funzioni genitoriali e la relazione con il bambino.

Obiettivi degli incontri post-parto:

  • Informare la coppia su ciò che accade nella loro relazione in fase di gravidanza, parto e nel rientro a casa con il bambino
  • Rendere consapevoli e competenti i genitori sui bisogni del bambino e sui meccanismi che intervengono nella costruzione della relazione con lui
  • Identificare situazioni di vulnerabilità e offrire un sostegno precoce
  • Prevenire possibili difficoltà e/o patologie dell’individuo e della relazione
  • Creare una rete di neogenitori accomunati dalla stessa esperienza, a cui poter attingere in ogni momento secondo il principio dell’auto mutuo aiuto

2) INCONTRI TEMATICI

Il pianto: quando i bisogni non hanno parole

L’allattamento: un’esperienza di nutrimento fisico, emotivo e relazionale

Io e i bisogni del mio bambino

Il sonno del bambino

L’alimentazione del piccolo

Le tappe di sviluppo ed i compiti evolutivi del bambino

Giocare con il piccolo: idee per costruire una relazione empatica e coopeerativa

Nonne e mamme: gruppi di condivisione e confronto

3) VISITE PSICOLOGICHE DOMICILIARI

4) VISITA OSTETRICHE DOMICILIARI

5) COLLOQUI DI SOSTEGNO ALLA GENITORIALITÀ

6) COLLOQUI PER LA COPPIA

7) PSICOTERAPIA

8) VISITA PSICHIATRICA

9) GINNASTICA DOLCE IN GRAVIDANZA

10) DANZA IN FASCIA

11) GINNASTICA CON IL PASSEGGINO

12) BABY MASSAGE

13) PEER SUPPORTER (FASCIA E MARSUPI)

14) OSTEOPATA PER I DISTURBI DEL REFLUSSO, DEL SONNO/VEGLIA O DELLE COLICHE

15) NUTRIZIONISTA

16) RIABILITAZIONE DEL PAVIMENTO PELVICO

Contatti

Email. sicurinelcrescere@gmail.com

www.facebook.com/sicurinelcrescere

 

Referenti del progetto Centro Clinico ASTREA

Dott.ssa Francesca Manaresi -  349.7709692

Dott.ssa Barbara Gentile - 333.6194013

Dott.ssa Antonella Marianecci  - 348.4003803

 

Referente del progetto Domus Bianca

Dott.ssa Elena Sancesario - 3398322031

Contattaci

CENTRO CLINICO ASTREA
Via Giovanni Gentile, 8, Roma, 00136 RM  
www.centroclinicoastrea.it
assastreasegreteria@gmail.com
Tel +39 06 37513160
Cell +39 3663110912
Il centro Centro Clinico Astrea si trova a Roma, esattamente nel quartiere Prati.

Orari di apertura

Il centro è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 21.30 si riceve solo su appuntamento

Dove Siamo